The relationship between alexithymia, shame, trauma, and body image disorders

Neuropsychiatric Disease and Treatment 2013:9 185–193 Background: The connections between eating disorders (EDs) and alexithymia have not been fully clarified. This study aims to define alexithymia’s connections with shame, trauma, dissociation, and body image disorders. Methods: We administered the Dissociative Experience Scale-II, Trauma Symptom Inventory, Experience of Shame Scale, Toronto Alexithymia Scale-20, and Body Uneasiness Test questionnaires … Continua a leggere

trama

L’inconscio non rimosso in Matte Blanco

Estratto da Psicoterapia Psicoanalitica, Anno XX – numero 1, gennaio-giugno 2013, pp. 99-113. L’esplorazione di Matte Blanco sul tema dell’inconscio non rimosso prende origine dall’esigenza di ricostruirne il funzionamento, alla luce della logica matematica e in particolare della teoria degli insiemi infiniti. Convinto dell’esigenza di tradurre la teoria psicoanalitica attraverso un linguaggio che sappia rendere la … Continua a leggere

Demetra e Persefone

Demetra/Persefone, la continua rincorsa di madri e figlie.

(intervento presentato per l’apertura del ciclo di incontri sul femminile a Palazzo Isolani, Bologna, nel novembre 2011) Quando un uomo vuole parlare di femminile, va incontro a un’esperienza duplice che contiene in sé una parte di difficoltà e una di facilità. Dico questo in qualche modo anche per suggerire una certa indulgenza nei confronti di … Continua a leggere

ipad_thin_k

Perché l’anima non è come l’iPad.

Siamo sinceri, tutti ci abbiamo pensato. Almeno una volta abbiamo creduto che il nostro computer avesse un’anima. Ma quel pensiero, che tenuto all’ombra delle proprie riflessioni, veniva custodito quasi con affetto, a suggellare un patto d’intimità tra sé e la propria estensione tecnologica, quel pensiero, così scritto nero su bianco e pubblicato su La Stampa … Continua a leggere

angeli_640_392

Heimlich, Unheimlich

È nel maggio del 1919, in una pausa dal più consistente lavoro su Al di là del principio di piacere, che Freud ripensa al tema del Perturbante. Ripensa, perché c’era già un “prima”, uno scritto abbozzato e lasciato per strada sull’argomento. Un-heimlich, l’assurdo, da non credere, il pazzesco: terribile. Il termine, che non ha un … Continua a leggere

Caspar_David_Friedrich_018

Dalla diagnosi fenomenologica alla diagnosi di personalità

Dalla diagnosi fenomenologica alla diagnosi di personalità sui Disturbi del Comportamento Alimentare

globo filosofico bohme

Disregolazione affettiva

L’articolo è stato pubblicato sul numero 1, 2007 di Infanzia e Adolescenza, per una visione completa si rimanda alla Rivista. Vincenzo Caretti, Emilio Franzoni°, Giuseppe Craparo, Gaetano Pellegrini°, Adriano Schimmenti^ * Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi di Palermo ° Dipartimento Scienze Ginecologiche, Ostetriche e Pediatriche, Università degli Studi di Bologna ^ Dipartimento di Psicologia, … Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.